Crea sito

Lavori Agricoli: Aratura

aratura aratro buoiTramite questo lavoro agricolo si smuove lo strato superficiale (30-40 cm) del terreno per renderlo più soffice e arieggiarlo; si effettua con un attrezzo, l’aratro, trainato da un mezzo meccanico.

L’aratro è composto da tre parti: la prima (coltro) taglia verticalmente una striscia di terreno (fetta), la seconda (vomere) effettua un taglio orizzontale e la terza parte dell’aratro (versoio), formata da un’appendice a forma elicoidale o cilindrica, provoca il rovesciamento della fetta di terreno tagliata.

Queste tre parti, unite fra loro, sono portate da un sostegno detto bure. Questo strumento agricolo ha forme e dimensioni diverse secondo il tipo di terreno e i lavori agricoli da compiere: esistono aratri per terreni sciolti o compatti, per lavorazioni profonde o superficiali. Nel giardinaggio l’aratura non è un’operazione molto frequente, infatti è spesso sostituita dalle vangature e dalle ,appature.

Gli aratri di piccole dimensioni possono essere applicati ai motocoltivatori; in questo caso la profondità della lavorazione non supera i 25-30 cm. L’aratura come lavoro di giardinaggio, oltre a rendere più soffice il terreno e arieggiarlo, serve a interrare i concimi organici e minerali e le erbe infestanti e quindi a guadagnare fertilità. L’aratura si effettua di solito in autunno.

Pubblica questa notizia: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
  • Webnews
  • Digg
  • del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • OKnotizie
  • Technorati
  • TwitThis
Share

Leave a Reply

*

Siti per blog